Nato nel nord Italia, un instancabile viaggiatore e un narratore di mille ispirazioni, Graziano ha portato la sua curiosità in Sardegna, mettendo in atto la sua abilità nell’esplorare l’identità delle diverse culture e nel creare volti mutevoli che evocano la tradizione. Le sue maschere in pelle, con l’etichetta Safir interna, sono opere d’arte finemente confezionate per essere indossate in sintonia con il corpo, rivolte tanto al mondo del teatro e delle performance quanto a chiunque sia sensibile all’affascinante potere simbolico e decorativo delle maschere mutevoli. Graziano Viale collabora regolarmente a progetti teatrali sia classici che d’avanguardia, e le sue maschere sono state esibite in numerosi teatri italiani, europei e in tutto il mondo. Inoltre, promuove iniziative culturali nelle scuole italiane attraverso seminari e laboratori dedicati alla storia e alla creazione di maschere in cuoio. La sua opera è un ponte tra il passato e il presente, tra la tradizione e l’innovazione, in un mondo dove la maschera diventa un simbolo di trasformazione e espressione artistica.